Termometro CHF/EUR – 15.03.2021

Il “Termometro CHF/EUR” ha come obbiettivo informare la clientela di CambiaValute.ch in merito all’andamento del cambio CHF/EUR, fornendo un’analisi del tasso di cambio e dei possibili mutamenti dello stesso.
Di seguito riportiamo il grafico del cambio CHF/EUR dal 15 marzo 2020 al 15 marzo 2021. Per i lavoratori stranieri in Svizzera, maggiore è il valore di CHF/EUR, maggiore è il potere d’acquisto in Europa.

Andamento Franco/Euro al 15 marzo 2021

Ad un mese da oggi, il cammino del tasso CHF/EUR è stato caratterizzato da un sostanziale deprezzamento. Il tasso ha infatti ceduto il 2.43% a partire dal 15 febbraio 2021, 243,76 punti base per la precisione.

In termini assoluti, la produzione industriale globale, così come quella svizzera, si sta riportando sui livelli pre-pandemia. I dati più recenti, in questo senso, riguardano la Cina che ha annunciato un incremento della produzione industriale, nei primi due mesi del 2021, pari al 35.1%.
Questo dato è di buon auspicio per la ripresa economica globale.

Ma la Cina è solo un anello della catena produttiva mondiale. Le restrizioni ancora presenti in gran parte del mondo possono causare dei ritardi nella ripresa, quindi scarsità di beni e occasionali picchi d’inflazione.

Per quanto riguarda la Svizzera, nel mese di gennaio 2021 l’indice dei prezzi al consumo (IPC) è aumentato dello 0,2% rispetto al mese precedente. I maggiori incrementi si sono registrati sui prezzi di affitti, carburanti, capi d’abbigliamento e calzature.

Il tasso di interesse guida della BNS rimane negativo (confermato allo -0.75%). In tale contesto, l’azione della Banca Centrale Svizzera rimane fondamentale.
Le nostre aspettative circa l’andamento del tasso CHF/EUR sono neutrali/rialziste.

Calendario Macroeconomico riguardo il tasso CHF/EUR

Di seguito, segnaliamo i principali eventi e rilevazioni d’importanza macroeconomica, programmati nei sette giorni successi a partire dalla data della presente analisi:

  • 17.03.2021. Indice IPC (mensile) – UE: L’Indice dei Prezzi al Consumo (IPC) misura i cambiamenti nei prezzi di beni e servizi dal punto di vista del consumatore. Dati superiori al previsto (0,2%) devono essere interpretati come positivi per l’euro e viceversa.
  • 18.03.2021. Indice IPP (mensile) – CHE: L’indice dei prezzi alla produzione (IPP) misura il cambiamento dei prezzi di vendita praticati dai produttori di beni e servizi. Dati superiori al previsto (0.2%) devono essere considerati come positivi per il franco svizzero e viceversa.

La società ELP SA è un intermediario finanziario autorizzato. Tutti gli intermediari finanziari con sede in Svizzera devono affiliarsi ad un organismo di autodisciplina o richiedere all’autorità di controllo un’autorizzazione per l’esercizio della loro attività. La ELP SA è affiliata presso l’OAD PolyReg. PolyReg è un’associazione riconosciuta dalla Confederazione Svizzera quale organismo di autodisciplina (OAD) ai sensi dell’art. 24 della Legge sul riciclaggio di denaro (LRD). L’associazione adempie i compiti legali di sorveglianza e di controllo nei confronti dei suoi affiliati in base al proprio regolamento e sottostà alla sorveglianza dell’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA. La ELP SA inoltre dispone, nella figura del Signor Pietro Aulisio, della patente di fiduciario finanziario in base alla Legge sull’esercizio delle professioni di fiduciario (LFid). La società è titolare di una polizza assicurativa per la responsabilità civile professionale con copertura dei potenziali danni patrimoniali fino ad un milione di Franchi Svizzeri.

Per favore, prima di utilizzare il sito, leggi il Disclaimer. Se utilizzi il nostro sito ed il nostro servizio devi accettare il Disclaimer.