Termometro CHF/EUR – 15.10.2021

Il tasso di cambio CHF/EUR, al 15.10.2021 prosegue un trend rialzista iniziato a fine settembre 2021. All’apertura del 15 ottobre 2021, il tasso CHF/EUR fa segnare un rialzo del 1.45%.

Di seguito riportiamo il grafico del cambio CHF/EUR dal 15 settembre 2021 al 15 ottobre 2021.

termometro chf-eur: grafico e tabella con valori principali

Alla chiusura delle contrattazioni del 14.10.2021, il tasso CHF/EUR si attestava sul livello di 0.9334, mentre l’apertura odierna ha fatto registrare il prezzo di 0.9329.

Osservando più nel dettaglio il mese appena trascorso, si può affermare che l’andamento del tasso CHF/EUR sia divenuto nettamente rialzista all’inizio del mese di ottobre 2021.
I crescenti rischi di stagflazione che minacciano l’economia globale, in ragione delle crisi
energetiche di Cina ed Europa che hanno causato un forte rialzo dei prezzi delle materie prime, uniti alla percezione di una non facile né rapida soluzione, hanno fatto cambiare la posizione di
politica monetaria della BNS.

Se in precedenza la Banca Nazionale era attiva sui mercati valutari per contrastare un eccessivo apprezzamento della valuta nazionale, ad oggi non è più così: infatti un rafforzarsi del Franco nei confronti delle altre valute mondiali consentirà alla BNS di contrastare un eccessivo incremento dei prezzi al consumo.

Per quanto riguarda la Svizzera, nel mese di settembre 2021 l’indice dei prezzi alla produzione (IPP) è aumentato dello 0,2% rispetto al mese precedente. I maggiori incrementi si sono registrati sui prezzi di: metalli e semilavorati in metallo, petrolio greggio e gas naturale.
Il tasso di interesse guida della BNS rimane negativo (confermato allo -0.75%).

Le nostre aspettative circa l’andamento del tasso CHF/EUR sono rialziste.

Calendario Macroeconomico riguardo il tasso CHF/EUR

Di seguito, segnaliamo i principali eventi e rilevazioni d’importanza macroeconomica, programmati nei sette giorni successi a partire dalla data della presente analisi:

  • 19.10.2021. Indice della bilancia commerciale (settembre 2021) – Svizzera: L’indice della bilancia commerciale misura la differenza di valore tra i beni esportati e quelli importati (esportazioni meno importazioni). Dati superiori al previsto (4.5 mld CHF) devono essere interpretati come positivi per il franco svizzero e vice versa
  • 20.10.2021. Indice dei prezzi al consumo (IPC) mensile – EU: l’indice IPC misura il cambiamento dei prezzi dal punto di vista del consumatore. Un incremento del valore previsto (+0,5%) viene interpretato come un segnale positivo per l’euro

 

Il “Termometro CHF/EUR” ha come obbiettivo informare la clientela di CambiaValute.ch in merito all’andamento del cambio CHF/EUR, fornendo un’analisi del tasso di cambio e dei possibili mutamenti dello stesso.
Per i lavoratori stranieri in Svizzera, maggiore è il valore di CHF/EUR, maggiore è il potere d’acquisto in Europa.

Scarica il Termometro CHF-EUR di ottobre 2021 in formato PDF

La società ELP SA è un intermediario finanziario autorizzato. Tutti gli intermediari finanziari con sede in Svizzera devono affiliarsi ad un organismo di autodisciplina o richiedere all’autorità di controllo un’autorizzazione per l’esercizio della loro attività. La ELP SA è affiliata presso l’OAD PolyReg. PolyReg è un’associazione riconosciuta dalla Confederazione Svizzera quale organismo di autodisciplina (OAD) ai sensi dell’art. 24 della Legge sul riciclaggio di denaro (LRD). L’associazione adempie i compiti legali di sorveglianza e di controllo nei confronti dei suoi affiliati in base al proprio regolamento e sottostà alla sorveglianza dell’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA. La ELP SA inoltre dispone, nella figura del Signor Pietro Aulisio, della patente di fiduciario finanziario in base alla Legge sull’esercizio delle professioni di fiduciario (LFid). La società è titolare di una polizza assicurativa per la responsabilità civile professionale con copertura dei potenziali danni patrimoniali fino ad un milione di Franchi Svizzeri.