fbpixel
Menu

Dollaro Statunitense: Informazioni e curiosità

Il Dollaro Statunitense (United States Dollar) è la valuta ufficiale degli Stati Uniti d'America. È la valuta più utilizzata al mondo ed è anche conosciuta come Dollaro Americano. Il simbolo per indicare il Dollaro Americano è "$" e il suo codice di riferimento internazionale (ISO code) è USD. Il Dollaro Statunitense è utilizzato come valuta standard per il commercio e la finanza mondiale ed anche impiegato come valuta di riserva da diversi paesi di tutto il mondo. Il Federal Reserve System, anche noto come la Fed, è responsbale per l'emissione e il controllo del Dollaro Statunitense.

alt1_usd
La serie completa del conio del 2004 del Dollaro Statunitense. Al centro della serie mostrata, sulla moneta da mezzo dollaro statunitense è raffigurato il volto di profilo del ex Presidente John Fitzgerald Kennedy, 35esimo presidente degli Stati Uniti d'America.

Il Dollaro americano come valuta d'importanza mondiale

Quando si afferma che il Dollaro Statunitense è utilizzato come valuta di riferimento per il commercio e la finanza mondiale si fa riferimento al fatto che il Dollaro Americano è comunemente utilizzato come moneta di scambio per le transazioni internazionali fra i diversi paesi. Questo significa che quando due paesi devono effettuare degli scambi commerciali o finanziari l'un con l'altro molto spesso utilizzano il Dollaro Americano per: completare l'acquisto di beni e/o servizi, saldare i debiti internazionali o ancora per effettuare investimenti. Le principali ragioni per cui il Dollaro Amerciano è stato scelto come valuta di riferimento per gli scambi internazionali sono: la stabilità che il Dollaro ha come corso valutario legale e la forza dell'economia Statunitense.

In aggiunta a quanto scritto sopra riguardo l'adozione del Dollaro Amerciano come valuta di riferimento per il commercio mondiale, è doveroso aggiungere che moltissime materie prime come il petrolio, il gas oppure ancora l'oro e altre risorse naturali sono prezzate in USD nelle diverse borse valori mondiali. Questo non fa altro che rafforzare la figura del Dollaro Americano come valuta standard per il commercio di tutto il mondo.

alt2_usd
Nella foto qui sopra mostriamo una serie di banconote dei Dollari Statunitensi, disposte a ventaglio. La serie mostra le banconote da 1, 2, 5, 10, 20, 50 e 100 USD. Le banconote Statunitensi sono altresì note come "Federal Reserve Notes".

Il Dollaro Americano fu riconosciuto per la prima volta come valuta a corso legale con il Coniage Act del 1792. A partire da questa data si susseguirono diverse modifiche legali. Fra le più importanti si ricordano quelle del 18 gennaio 1837 con cui ne fu stabilito il peso in argento, ovvero 26.730 grammi. Il 3 marzo 1849 fu autorizzata la coniazione del dollaro aureo del peso di 1.67185 grammi, contenente 1.504665 grammi di oro fino. Un atto del 12 febbraio 1873 autorizzò la coniazione di un dollaro argenteo di commercio noto come trade dollar, dal peso di 27.216 grammi. Il trade dollar argenteo fu abrogato nel 1876. Con l'atto del 14 marzo 1900 il dollaro aureo fu dichiarato unità monetaria ufficiale degli Stati Uniti d'America. Al giorno d'oggi, il dollaro ha diversi coni, d'oro e d'argento. Si coniano in oro pezzi da 20 dollari (double eagles), da 10 (eagles), da 5 (halfeagles) e da 2 1/2 (quarter-eagles). Si coniano in argento pezzi da 1 dollaro, mezzo dollaro, un quarto di dollaro e un decimo di dollaro (dime). Il dollaro si divide in 100 cents, che vengono coniati in monete di nichel (da 5 centesimi) e di rame (da 1 centesimo). Le banconote sono da 1, 2, 5, 10, 20, 50, 100 dollari.

Quotazione del Dollaro Statunitense verso le principali valute estere

 CHF  EUR  USD  GBP  JPY  CAD  AUD
 CHF 1 1.0043 1.0868 0.8547 170.2722 1.4831 1.6358
 EUR 0.9882 1 1.0792 0.8473 170.3717 1.4840 1.6367
 USD 0.9092 0.9165 1 0.7849 156.9550 1.3672 1.5078
 GBP 1.1625 1.1699 1.2692 1 198.7757 1.7314 1.9096
 JPY 0.0059 0.0059 0.0064 0.0050 1 0.0087 0.0096
 CAD 0.6742 0.6738 0.7314 0.5776 114.8045 1 1.1029
 AUD 0.6113 0.6110 0.6632 0.5237 104.0926 0.9067 1
Edificio della Federal Reserve Bank di New York, Manhattan, New York City
Edificio della Federal Reserve Bank di New York, Manhattan, New York City

Tasso d'interesse di riferimento della Federal Reserve Bank di New York

Che cos'è il tasso d'interesse di riferimento della Federal Reserve Bank di New York e a cosa serve?

La Federal Reserve Bank di New York genera una serie di tassi di riferimento che offrono informazioni preziose sul comportamento dei mercati monetari, consentendo una valutazione dell'efficacia dell'attuazione della politica monetaria. I tassi di riferimento assumono diverse funzioni cruciali nei mercati finanziari che sostengono il corretto funzionamento dei mercati. Promuovono la negoziazione di contratti uniformi, riducendo i costi di transazione e migliorando la liquidità del mercato. Inoltre, riducono le asimmetrie informative offrendo una fonte di prezzo trasparente e autonoma. Un tasso di riferimento adeguatamente progettato e resistente, che sia immune dalla manipolazione, può scoraggiare i partecipanti al mercato dal fornire informazioni di prezzo inesatte durante la liquidazione di un contratto.

La Federal Reserve Bank di New York calcola l'Effective Federal Funds Rate (EFFR) e l'Overnight Bank Funding Rate (OBFR) utilizzando i dati delle transazioni riportati quotidianamente sotto la supervisione del Consiglio di Amministrazione del Sistema della Federal Reserve.

Per maggiori informazioni sui tassi di riferimento amministrati dalla Federal Reserve Bank di New York consulta il seguente link.

Effective Federal Funds Rate

Il mercato dei federal funds comprende gli impieghi non garantiti a breve termine in dollari USA da parte di istituti di deposito presso altri istituti di deposito, nonché da alcune altre entità come le imprese governative autorizzate. La Federal Reserve Bank di New York calcola l'Effective Federal Funds Rate (EFFR) come mediana ponderata per volume delle transazioni overnight sui federal funds riportate nel rapporto FR 2420 dei tassi di mercato monetario selezionati. L'EFFR è pubblicato dalla Federal Reserve Bank di New York sul suo sito web circa alle 9:00 del mattino per il giorno lavorativo precedente. Il tasso obiettivo, o intervallo, per le negoziazioni nel mercato dei federal funds è stabilito dal Federal Open Market Committee.

Overnight Bank Funding Rate

L'Overnight Bank Funding Rate (OBFR) riflette il costo del finanziamento bancario overnight non garantito nel mercato all'ingrosso. Per calcolare l'OBFR, la Fed di New York utilizza i dati sulle transazioni riportati nel Report of Selected Money Market Rates, che include le transazioni sui fondi federali, alcune transazioni in eurodollari e specifiche transazioni sui depositi nazionali. Il mercato dei federal funds è composto da prestiti non garantiti in dollari statunitensi da parte di istituti di deposito e di altre entità come le imprese autorizzate dal governo. Il mercato degli eurodollari è costituito da depositi in dollari non garantiti detenuti presso banche o filiali bancarie situate al di fuori degli Stati Uniti, mentre le banche con sede negli Stati Uniti possono raccogliere depositi in eurodollari a livello nazionale attraverso le International Banking Facilities (IBF). L'OBFR comprende anche i depositi in dollari statunitensi con durata fissa overnight e tasso d'interesse negoziato, registrati presso gli uffici delle banche statunitensi e riportati come "Depositi selezionati". L'OBFR è la mediana ponderata per il volume delle transazioni overnight sui federal funds, delle transazioni in eurodollari e dei depositi domestici segnalati come "Selected Deposits", ed è pubblicato sul sito web della Fed di New York alle 9:00 circa del giorno lavorativo precedente.

Qui sotto puoi trovare il tasso d'interesse di riferimento della Federal Reserve Bank di New York, con l'indicazione di quando è avvenuto l'ultimo aggiornamento.

Istituzione di riferimento
Federal Reserve Bank di New York, Stati uniti d'America
Sede
New York, Stati Uniti d'America
Tasso d'interesse di riferimento
5.500 %
Ultimo aggiornamento
07-26-2023

Il tasso SOFR: che cos'è e a quanto corrisponde?

Il Secured Overnight Financing Rate (SOFR) è un tasso di riferimento per i derivati e i prestiti denominati in dollari, che sostituisce il London Interbank Offered Rate (LIBOR). Il LIBOR è stato il principale tasso di riferimento per gli accordi di credito dagli anni '80, ma la sua affidabilità è stata messa in discussione dopo la crisi finanziaria del 2008. Si è scoperto infatti che alcune banche manipolavano il tasso a proprio vantaggio. L'autorità britannica responsabile della compilazione dei tassi LIBOR ha annunciato che non richiederà più informazioni sui prestiti interbancari dopo il 2021, spingendo alla ricerca di un nuovo benchmark. La Federal Reserve ha formato un comitato per selezionare un sostituto e ha scelto il SOFR per i contratti denominati in dollari. Gli swap di tassi di interesse su oltre $80 trilioni di debito nominale sono passati al SOFR nell'ottobre 2020. Ci si aspetta che questa transizione aumenti la liquidità a lungo termine, ma comporti anche una notevole volatilità del trading a breve termine nei derivati.

Il SOFR è un tasso di interesse di riferimento utilizzato dalle banche per determinare il valore ed il prezzo dei derivati e dei prestiti denominati in dollari statunitensi. È un tasso giornaliero calcolato in base alle transazioni nel mercato del repo del Tesoro, in cui gli investitori forniscono alle banche prestiti a breve termine garantiti dai loro asset obbligazionari. Gli interest rate swaps prevedono accordi tra le parti per lo scambio di pagamenti di interesse a tasso fisso con pagamenti di interesse a tasso variabile. In uno swap tipico, una parte accetta di pagare un tasso di interesse fisso, mentre l'altra parte accetta di pagare un tasso di interesse variabile basato sul SOFR. Il tasso può essere più alto o più basso del SOFR, a seconda della valutazione del credito e delle condizioni dei tassi di interesse delle parti coinvolte. In questo scenario, il pagatore trae vantaggio dall'aumento dei tassi di interesse, in quanto il valore dei pagamenti in arrivo basati sul SOFR è ora più elevato, mentre il costo dei pagamenti a tasso fisso alla controparte rimane invariato. Al contrario, l'opposto accade quando i tassi diminuiscono.

Il 30 novembre 2020, la Federal Reserve ha annunciato la graduale eliminazione del LIBOR e la sua sostituzione entro giugno 2023. Nello stesso annuncio, è stato ordinato alle banche di smettere di sottoscrivere contratti utilizzando il LIBOR entro la fine del 2021 e di far sì che tutti i contratti legati al LIBOR si concludano entro il 30 giugno 2023. La transizione da LIBOR a SOFR rappresenta una grande sfida, poiché trilioni di dollari di contratti sono ancora legati al LIBOR, tra cui il noto LIBOR a tre mesi denominato in dollari statunitensi. La rinegoziazione dei contratti è difficile a causa delle importanti differenze tra i due tassi, ad esempio, il LIBOR rappresenta prestiti non garantiti, mentre il SOFR rappresenta prestiti garantiti da T-bond. Il passaggio a SOFR avrà l'effetto maggiore sul mercato dei derivati, ma influirà anche sui prodotti di credito al consumo e sugli strumenti di debito come i mutui a tasso variabile e il commercial paper. I proprietari di immobili con mutui a tasso variabile basati su SOFR vedranno i loro tassi di interesse fluttuare in base al tasso di riferimento.

Qui sotto trovi l'ultimo valore aggiornato del tasso SOFR a diverse scadenze:

SOFR5.310 %
SOFR medio a 30 giorni5.324 %
SOFR medio a 90 giorni5.349 %
SOFR medio a 180 giorni5.389 %

Perché sceglierci?

CambiaValute.ch è lo specialista svizzero dei cambi online.
Cambia comodamente da casa risparmiando fino all’80% rispetto alle tariffe di banche ed uffici cambio contanti.
Verifica ora quanto puoi risparmiare come frontaliere, privato o azienda.

Registrati ora gratis img
CambiaValute.ch logo